Nozze d’Argento per Cantine Aperte

Non sapete cosa fare per il weekend? Perché non andare a visitare le nostre cantine italiane famose in tutto il mondo? 201 cantine vinicole, grandi e piccole (cliccando qui potete trovare un elenco suddiviso per regione), apriranno le loro porte ai visitatori. Nel weekend infatti ricorrono i 25 anni di questa bella iniziativa promossa dal Movimento Turismo del Vino (nel loro sito potete trovare informazioni interessanti sia che siate enoestimatori o se volete semplicemente avvicinarvi a questa cultura).

In queste giornate anche a chi non ama particolarmente la degustazione di vini troverà spunti molto interessanti, infatti si potranno visitare tenute, musei tematici, locali di produzione e di invecchiamento del vino.

Noi ci permettiamo di suggerirvi di visitare un luogo veramente speciale, nella nostra terra, il Piemonte: le “Cattedrali Sotterranee” della bellissima Canelli. Si tratta di svariati chilometri di cantine con volte a crociera (da cui l’appellativo cattedrali) realizzate in mattoni nel sottosuolo canellese. In queste pregiate cantine all’inizio dell’800 iniziò la produzione dell’Asti Spumante, un vino che ha reso famosi la nostra terra in tutto il mondo. La bellezza di queste cantine, unita a quella del paesaggio ed alla qualità del vino prodotto ha fatto sì che nel 2014 la zona venisse proclamata Patrimonio dell’UNESCO.

Ricordiamoci che il vino ha una storia millenaria. Per le sue caratteristiche la medicina lo considera anche alimento importante ed insostituibile (approfondite visitando wineblog e slowfood). In tema di alimentazione il vino, oltre ad accompagnare i cibi, può anche entrare a far parte della cottura ad esempio del riso e del pesce e, infine, c’è chi lo usa anche nei dolci.

E se porterete via qualche “spumeggiante” souvenir o qualsiasi altra piacevole bottiglia, quale miglior mise-en-place di quelle che creiamo noi nelle medesime terre?

Buona visita a tutti.